Madre Francesca (Luigina Semporini): Prima Superiora delle “Sorelle Misericordiose”, da religiosa Suor Maria Francesca Saveria. Nata a Lovere (Bergamo) l’8 marzo 1915
Fu educata nel collegio di Lovere, dalle Suore delle Sante Capitanio e Gerosa, in seguito passò a quello di Treviglio; qui fondò l’associazione interna di Azione Cattolica e ne fu la prima presidente. Rimase in quel collegio fin al conseguimento del diploma di maestra elementare e di insegnante di religione nelle scuole medie inferiori.
Successivamente, in seguito alla morte del padre, Luigina Semporini (Madre Francesca) ritornò nel collegio in Treviglio quale insegnante.
Dopo alcuni mesi, chiese ed ottenne di far parte dell’Istituto delle Suore di Maria Bambina e l’8 dicembre 1943 fu ammessa al noviziato canonico.
Durante il noviziato la salute venne meno
Dopo tante preghiere e lacrime, col consiglio del Confessore e della Madre Maestra, con la benedizione della Rev.da Madre Generale, lasciò il noviziato, era il 28 ottobre 1944.
…. Ritornò alla scuola ma con in cuore il desiderio e la certezza di ridiventare religiosa.
Nel maggio del 1947, convocata dal sacerdote Don Achille Fosco, scese insieme ad altre figliuole nel Meridione, per raccogliere e accudire bambini orfani e poveri. Nasceva così la Congregazione delle “Sorelle Misericordiose”.